Breaking News

Samuel – La luna piena

Samuel – La luna piena

E poi si resta soli 
quando tutti sono andati via 
e gli unici rumori 
sono ingranaggi della nostalgia 
che arriva inesorabile 
come il conto a fine cena 
fortuna che non lo sapevo ancora 
quanto male fa 
la luna piena 
la luna piena

E poi si resta soli 
dentro un vagone vuoto della metro 
le strobo dei lampioni, 
la testa gira appoggiata al vetro 
All’ultima stazione 
uscirò come sangue da una vena 
Stanotte imparerò a mie spese 
quanto può far male 
la luna piena 
la luna piena

E poi si resta soli 
mentre l’alba inonda i manifesti 
di una città che adori 
per le stesse ragioni che detesti 
Dentro allo specchio vedo me di schiena 
d’ora in avanti mi consolerà 
la luna piena.

La luna piena che mi cade addosso 
la luna piena bianca come un osso 
la luna piena di una guerra persa 
la luna piena che ora mi attraversa 
che innervosische, che agita i randagi 
la luna piena con i suoi presagi 
La luna dura che mi spacca il cuore 
la luna carica del mio rancore 
La luna piena rotolata in fondo 
all’orizzonte ipocrita del mondo 
La luna gonfia come un palloncino 
volato via di mano a un ragazzino 
La luna falsa degli innamorati 
sterminatrice di cieli stellati

 

Samuel – La luna piena ultima modifica: 2017-09-15T12:25:17+00:00 da musiclove

Check Also

Nickelback – After The Rain

Nickelback – After The Rain   All your life, scramble and scurry Take your time, …

Powered by keepvid themefull earn money